Solo Gesù può salvarti!

Home > Attualità! > Solo Gesù può salvarti

Sta scritto nella Bibbia, in 1 Timoteo 2:5,6: "Poiché v'è un solo Dio ed anche un solo mediatore fra Dio e gli uomini, Cristo Gesù uomo, il quale diede se stesso qual prezzo di riscatto per tutti;

Gli uomini, creati da Dio, a causa del peccato del primo uomo, Adamo, e dei propri peccati, sono divenuti tutti nemici di Dio, nessuno escluso. Di conseguenza, gli uomini, dalla cacciata dell'Eden in poi non hanno avuto più libero accesso alla presenza di Dio, alla sua pace, alla sua gioia, perché si sono venduti tutti al peccato e sono diventati schiavi di esso.

Ma Iddio, nella sua grande bontà, ha stabilito un prezzo di acquisto per gli uomini, un prezzo carissimo e durissimo da pagare: ‘il suo Figliolo Gesù è venuto sulla terra a farsi crocifiggere al posto nostro, donando il suo corpo in sacrificio e spargendo il suo sangue come prezzo di riscatto per tutti gli uomini che credono in Lui'. Egli, quindi, è diventato il nostro mediatore per permetterci di entrare nuovamente alla presenza di Dio, per trovare la vera pace. Infatti, dato che l'ira di Dio è sopra tutti gli uomini ribelli, per porre rimedio a ciò è stato necessario che intervenisse un mediatore che ponesse fine a questa separazione; e questo “mediatore” è Cristo Gesù uomo!

Nella Bibbia non sono indicati altri mediatori o intermediari tra Dio e gli uomini, solo Gesù.

Pertanto, è inutile che ogni singolo uomo si costruisca un proprio mediatore con Dio, perché solo Gesù è l'unico intermediario; la cosiddetta “Madonna” non può fare nulla, né i santi né gli angeli, né i preti, né il papa, ma solo Gesù può fare da intermediario fra noi e Dio; così insegna la Bibbia.

Diversi gruppi religiosi si sono inventati dei mediatori, ma sono tutti falsi, perché l'unico mediatore rimane solo Cristo Gesù. Cercarsi altri intermediari significa non accettare la volontà di Dio a tal proposito e si rigetta l'unico mediatore Cristo Gesù, ponendo, ognuno, al suo posto il proprio mediatore personale. Quindi, oltre che non essere efficaci questi falsi mediatori, fanno si che l'unico vero mediatore sia disprezzato e ritenuto inutile, quindi per coloro che usano fare così la mediazione di Gesù è resa inefficace.

Poniamo ad esempio che un giudice ci chiami in giudizio per qualcosa che abbiamo effettivamente commesso e che siamo meritevoli di una grave punizione; ma il giudice ci dice che se ci rivolgiamo ad uno specifico avvocato questi riuscirà a farci condonare tutte le colpe, e ci dice anche che questo avvocato opera gratuitamente; quelli che si rivolgono a quell'avvocato gli vengono condonate tutte le colpe; agli altri, invece, non gli viene condonato niente e verranno condannati.

Non vi pare che sia molto rischioso non rivolgersi a quell'unico avvocato, il solo che riesca a far condonare le colpe”?

Ebbene, così è per chi non si rivolge a Gesù per avere perdonate da Dio tutte le loro colpe, esse rimangono tutte su di loro e alla fine saranno gettati nel luogo di tormento, che per ora è l'inferno e poi nello stagno di fuoco e di zolfo.

Quello sopra è un esempio di ciò che la Bibbia dice, molti uomini hanno sperimentato nei secoli la misericordia di Dio, il favore di Dio verso chi si è rivolto a Gesù per ottenere il perdono dei peccati gratuitamente, tra i cui beneficiari della grazia di Dio vi sono pure io.

Perché, allora, rifiutarsi di rivolgersi “solo” a Gesù per essere riconciliati con Dio?

È come essere vittima di una follia collettiva, siccome molti pregano la Madonna lo faccio anch'io, così mi è stato insegnato. Sì, però nessuno esclude la possibilità di verificare con la Bibbia alla mano se le cose stanno realmente così. Fatevi questa domanda: “E se le cose che insegnano i preti cattolici e il papa non sono scritte nella Bibbia?” Così è, infatti, nessuno nella Bibbia ha mai rivolto una preghiera a Maria, ai santi, agli angeli e a nessun altro essere vivente che non fossero Dio o Gesù, nessuno!

Tu che ti rifiuti di leggere la Bibbia e di credere che Gesù è l'unico mediatore tra te e Dio, sarai da Lui gettato nel tormento eterno, e non potrai dare la colpa a nessun altro se non a te stesso che non ti sei curato di conoscere Dio e la sua Parola; non ti aspetterà altro che un tormento eterno che non avrà mai termine. E tutto questo perché ti avverrà? Perché non ti sei accertato personalmente se quello in cui credi e fai è confermato nella Bibbia; sì, nella Bibbia, in quella Bibbia che hai a casa e che non hai mai sentito il desiderio di leggere, o, ancora peggio, l'hai letta, hai capito che dice queste cose ma hai preferito credere alle parole dei preti e del papa, che parlano e vivono da nemici della croce di Cristo.

Eppure è così semplice, prendere una Bibbia, leggere il Nuovo Testamento; rinchiudersi nella propria cameretta, inginocchiarsi, riconoscersi peccatori e pregare Iddio chiedendogli che volete ricevere la sua grazia, il suo perdono, promesso per mezzo di Cristo Gesù.

Voi scegliete la via più complicata, quella di fare delle opere buone sperando di farne talmente tante affinché Iddio vi salvi attraverso di esse. Ma ciò non è possibile, prima perché Iddio ci ha fatto sapere attraverso la Bibbia, che è la sua Parola, che nessun uomo è capace di fare buone opere senza sbagliare mai; sì, perché basta un piccolo peccato per far crollare tutte le nostre opere buone fatte. Nella bilancia dovranno essere pesate, da una parte le opere buone e dall'altra tutte le nostre opere malvagie, ma badate bene che tra le malvage vi devono andare anche tutti i pensieri malvagi che l'uomo fa, ogni cosa che non glorifica Iddio, ogni trasgressione alla volontà di Dio, ogni male fatto al prossimo, o al bene non fatto al prossimo.

Ogni uomo che pretende che siano pesate le proprie opere non farà altro che veder andare giù la parte della bilancia sul quale verranno poste le opere malvagie, perché saranno molto più numerose e pesanti delle opere buone.

A tal proposito le sacre Scritture dicono:

poiché per le opere della legge nessuno sarà giustificato al suo cospetto ;” (Romani 3:20)

poiché noi riteniamo che l'uomo è giustificato mediante la fede, senza le opere della legge .” (Romani 3:28)

Così pure Davide proclama la beatitudine dell'uomo al quale Iddio imputa la giustizia senz' opere, … ” (Romani 4:6)

avendo pur nondimeno riconosciuto che l'uomo non è giustificato per le opere della legge ma lo è soltanto per mezzo della fede in Cristo Gesù, abbiamo anche noi creduto in Cristo Gesù affin d'esser giustificati per la fede in Cristo e non per le opere della legge,… ” (Galati 2:16)

Non è in virtù d'opere, affinché niuno si glori ;” (Efesini 2:9)

…il quale ci ha salvati e ci ha rivolto una sua santa chiamata, non secondo le nostre opere, ma secondo il proprio proponimento e la grazia che ci è stata fatta in Cristo Gesù avanti i secoli,… ” (2 Timoteo 1:9)

Egli ci ha salvati non per opere giuste che noi avessimo fatte, ma secondo la sua misericordia, mediante il lavacro della rigenerazione e il rinnovamento dello Spirito Santo,… ” (Tito 3:5)

Poi, se pensate che Iddio sia così buono da salvare tutti gli uomini, qualsiasi malvagità commettano, allora vi faccio riflettere sul fatto che Dio è anche giusto e dalla sua bocca sono uscite le parole di giudizio verso gli uomini ribelli e quelli che non ubbidiscono all'evangelo, cioè andranno a finire all'inferno e saranno tormentati giorno e notte. O si ritiene Iddio un bugiardo che salverà tutti gli uomini (ma questo è impossibile) o si deve ritenere che Iddio è verace e punirà i malvagi con una eterna infamia come ha detto. Mi pare ovvio che la seconda sia quella giusta.

Ti esorto, dunque, a te che ancora non hai ricevuto il perdono dei tuoi peccati, a ravvederti e credere nell'evangelo, in quell'opera perfetta, santa e purificatrice che è il sacrificio del corpo e del sangue di Gesù, morto in croce, e nella sua risurrezione; lo Spirito di Dio ti farà nascere di nuovo e così scamperai e sarai salvato da quel luogo di tormento che Iddio ha preparato per Satana e per i suoi angeli e per tutti gli uomini ribelli.

Salvato per grazia mediante la fede in Cristo Gesù: Giuseppe Piredda.


Compila il modulo e inviaci il tuo commento sull'argomento

Vai ad inizio pagina.