Home > Investigando le Scritture! > Giosuč contro Amalek

Sulla preghiera leggi anche Pregare in ginocchio.

Perchč Giosuč vinse in battaglia contro gli Amalekiti?

[Esodo 17:8-13] "Allora venne Amalek a dar battaglia a Israele a Refidim.
E Mosč disse a Giosuč: "Facci una scelta d'uomini ed esci a combattere contro Amalek; domani io starō sulla vetta del colle col bastone di Dio in mano".
Giosuč fece come Mosč gli aveva detto, e combatté contro Amalek; e Mosč, Aaronne e Hur salirono sulla vetta del colle.
E avvenne che, quando Mosč teneva la mano alzata, Israele vinceva; e quando la lasciava cadere, vinceva Amalek.
Or siccome le mani di Mosč s'eran fatte stanche, essi presero una pietra, gliela posero sotto, ed egli vi si mise a sedere; e Aaronne e Hur gli sostenevano le mani: l'uno da una parte, l'altro dall'altra; cosė le sue mani rimasero immobili fino al tramonto del sole.
E Giosuč sconfisse Amalek e la sua gente, mettendoli a fil di spada."


Israele viene attaccato da Amalek e Mosč manda Giosuč a combattere contro di essi.
Ciō su cui bisogna porre mente č il fatto che Mosč, sė mandō Giosuč in battaglia, in prima linea, ma egli non rimase senza far niente, ma andō a pregare sulla vetta del colle.
Avvenne che, quando la preghiera di Mosč diminuiva di intensitā e di efficacia (rappresentata dalle mani di Mosč che cadevano) Giosuč perdeva; invece quando la preghiera di Mosč era intensa ed efficace (le mani di Mosč tese verso l'alto) Giosuč vinceva.
Ecco, quindi, da che cosa dipendono le vittorie del credente, dalle mani alzate, cioč dalla preghiera costante e intensa fatta con fede vera ed efficace.

Nella epistola di Giacomo (Giacomo 5:16) sta scritto:
"molto puō la supplicazione del giusto, fatta con efficacia."
L'efficacia nella preghiera si ha quando si conduce una vita in comunione con Dio, osservando i suoi comandamenti e avendo fede in Lui.

Ora, se nella Chiesa di Dio ci sono alcuni fedeli che sono impegnati in prima linea nella lotta contro al peccato e contro al maligno, basti pensare al pastore e agli anziani delle varie comunitā, gli altri fedeli non sono di certo esclusi dalla lotta, anzi, come Mosč combattč con la preghiera e fece vincere Giosuč e Israele su Amalek, cosė anche questi devono combattere da casa con la preghiera costante ed efficace; sė, perché č per mezzo della preghiera che si vincono le battaglie.
Dunque, non tutti possono essere impegnati in prima linea, ma tutti siamo chiamati a partecipare alla battaglia, chi con le opere e chi con la preghiera.

Gesų in Luca 18:1 disse:
"Propose loro ancora questa parabola per mostrare che doveano del continuo pregare e non stancarsi."

Perciō, vi esorto nel nome del Signor Gesų Cristo, a pregare del continuo senza stancarvi, a casa da soli, con la famiglia, nelle riunioni di preghiera, prima dei pasti, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, perché la preghiera č la fonte che fa ricevere al credente ogni benedizione e grazia da Dio.


Riepilogo dei passi commentati:
Esodo 17:8-13 (libro dell'Esodo capitolo 17 versetti da 8 a 13);
Giacomo 5:16 (lettera di Giacomo capitolo 5 versetto 16);
Luca 18:1 (vangelo di Luca capitolo 18 versetto 1).

Giuseppe Piredda.
Vai ad inizio pagina.

Ŧ precedente | successivo ŧ