Home > Per non dimenticare > Roma Papale > Lettera decima

Differenza fra Apostoli e discepoli

Nota 7. alla lettera decima di Roma Papale 1882

Vi è nel Vangelo una gran distinzione fra gli Apostoli ed i discepoli; e per non aver presente tale distinzione, si confondono sovente gli Apostoli ed i discepoli. Discepoli erano tutti coloro che seguivano il Signore per ricevere le sue istruzioni: fra questi ne scelse dodici che chiamò Apostoli. Gli Apostoli finchè il Signore fu sulla terra continuarono ad essere anche discepoli, ma dopo l'ascensione di Gesù Cristo non sono mai più chiamati discepoli: allora i discepoli erano tutti i cristiani: Timoteo era un discepolo, Anania era un discepolo; tutti i Cristiani erano discepoli. Prima però dell'ascensione di Cristo al cielo, quando si parla degli Apostoli e si chiamano discepoli, o sono chiamati per nome, o è detto i dodici discepoli; quando si parla de' discepoli in generale, sotto il qual nome generico sono compresi anche gli Apostoli, si deve intendere di tutti coloro che seguivano la dottrina di Gesù. Una lettura un poco attenta del Nuovo Testamento ci farà trovare una quantità di passi in prova di quanto abbiamo detto.

« Nota precedente | Lettera | Nota successiva »