Home > Per non dimenticare > Spurgeon fumava i sigari!


Charles Spurgeon fumava i sigari!

Fratelli, fumare è peccato, siate imitatori del bene e non del male

Immagine con Spurgeon ritratto in una confezione di tabacco

“Intendo fumarmi un buon sigaro alla Gloria di Dio prima di andare a letto questa sera”
(I intend to smoke a good cigar to the glory of God before I go to bed to-night).

Queste parole insensate le ha dette Charles Haddon Spurgeon, soprannominato ‘il principe dei predicatori’, e le disse pubblicamente nel 1874 presso il Metropolitan Tabernacle di Londra dopo avere sentito un fratello raccontare come il Signore lo aveva aiutato a rinunciare al vizio del fumo.

Il suo vizio di fumare sigari era molto noto a quel tempo (vizio che lui difendeva strenuamente), e un po’ meno oggi, e persino i produttori di tabacco usavano questo suo vizio per pubblicizzare le sigarette. Questa foto ne è un esempio.
Diletti, non imitate il male, ma il bene.

Fumare è peccato, guasta il corpo che è il tempio di Dio. Nessuno vi seduca con vani ragionamenti

Giacinto Butindaro

P.S. Per chi conosce l’inglese può leggere molte cose sul vizio di fumare sigari da parte di Spurgeon qua
http://www.spurgeon.org/misc/cigars.htm


Spurgeon ebbe la sfacciataggine di pronunciare anche queste parole insensate: ‘SE QUALCUNO MI PUO’ MOSTRARE NELLA BIBBIA IL COMANDO, ‘NON FUMARE’, IO SONO PRONTO AD OSSERVARLO, MA ANCORA NON L’HO TROVATO’

(If anybody can show me in the Bible the command, ‘Thou shalt not smoke,’ I am ready to keep it; but I haven’t found it yet’).

Su questo peccato, Spurgeon, ha manifestato di essere ostinato e non voleva riconoscere che fosse peccato. Ha creato al suo tempo grave scandalo, perché molti a cagion sua erano incoraggiati a fumare.

Fratelli, queste cose che sono arrivate a noi dalla storia, ci fanno sapere che non bisogna affidarsi totalmente agli uomini, per quanto Iddio si serva di loro, perché si deve del continuo discernere il bene dal male, senza stancarsi.

Esaminate ogni cosa, diletti nel Signore, e ritenete il bene. Il fumo rigettatelo perché è peccato, e nel contempo dichiaratelo a tutti che è peccato, affinché coloro tra i santi che sono ancora legati da queste funi del vizio siano spinti ad abbandonarlo.

Che Iddio vi renda forti nella fede, nella preghiera e vi faccia conoscere la sua perfetta volontà.

Giuseppe Piredda

Vai ad inizio pagina.